Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Visitando questo sito accetti pienamente la nostra Privacy Policy.

Tra conferme e new entry, tanti i ristoranti milanesi stellati quest’anno
Notizie Milano

Undici ristoranti milanesi nella Guida Michelin

Del 11/11/2013 di Marina Caruso - Presentate le stelle nascenti del panorama gastronomico milanese scelte dalla Guida Michelin.

Nuove stelle brillano nei cieli milanesi: martedì 5 Novembre è stata infatti presentata la guida Michelin Italia 2014, divenuta ormai una bibbia per gourmand o aspiranti tali.
Con le sue “stelle”, da una a tre, cataloga e distingue i locali con un’ottima cucina dai ristoranti che da soli varrebbero addirittura un lungo viaggio, corona e premia i percorsi lavorativi e le fatiche culinarie dei ristoratori d’Italia.

Milano risulta essere tra i centri più “stellati” di tutta la penisola, vantando ben undici ristoranti premiati, di cui tre contrassegnati addirittura dal doppio riconoscimento: si tratta del Cracco, il Sadler e Il Luogo di Aimo e Nadia, divenuti ormai una vera e propria certezza per i palati milanesi, grazie ai menù dal sapore unico e al personale di primissima qualità.

Tra i locali con una stella, si evidenziano molte comparse della scorsa Milano Food Week, fra le quali: il Trussardi alla Scala in Piazza della Scala 5, diretto da Luigi Taglienti e “bistellato” fino al 2012, il Tano passami l’olio dello chef Tano Simonato, situato in via Villoresi 16 e Al Pont de Ferr in Ripa Ticinese, guidato dallo chef Matias Perdomo; la stella è arrivata anche per il Joia di via Panfilo Castaldi, ristorante specializzato in cucina vegetariana.

Il 2014 si rivela essere inoltre l’anno della riconferma per il Vun, ristorante dell’hotel Parl Hyatt, new entry dell’edizione 2013 di Michelin Italia.

Notizie Milano

Iscriviti alla newsletter

i campi con * sono obbligatori